Regno Unito

image_pdfimage_print

IL SISTEMA SCOLASTICO BRITANNICO

Le scuole private (independent) nel Regno Unito, sono circa 2,500 e si sostengono con il pagamento delle rette scolastiche o con aiuti provenienti da privati.

Primary Education (Istruzione primaria):

Copre la fascia d’età dai 4/5 agli 11 anni.

L’obbligo scolastico ha inizio a 5 anni, età in cui l’apprendimento è mirato all’alfabetizzazione ed alla capacità aritmetica. Vi sono tre tipi di scuola primaria:

  • infant (5 -7 anni)
  • junior (7- 11 anni)
  • junior e infant (5 -11 anni)

Secondary Education (Istruzione Secondaria):

Copre la fascia d’età dagli 11 ai 16 anni. Nell’Inghilterra e nel Galles il passaggio alla scuola secondaria avviene a 11 anni. L’obbligo scolastico termina all’età di 16 anni.

Tertiary Education (Istruzione Terziaria):

Dai 16 anni, non obbligatoria.

Circa il 90% degli studenti prosegue gli studi fino al conseguimento del titolo richiesto per l’iscrizione universitaria all’età di 18 anni.

Il National Curriculum,comprende quattro ‘key stages’ (fasi chiave) e 10 materie, di cui 3 fondamentali (Inglese, Matematica e Scienze) e 7 propedeutiche (Tecnologia/Informatica, Storia, Geografia, Musica, Arte, Educazione Motoria e Lingua Straniera (dagli 11 ai 16 anni):

  • key stage 1: fino a 7 anni
  • key stage 2: 7-11 anni
  • key stage 3: 11- 14 anni (pre-GCSE)
  • key stage 4: 14-16 anni (preparazione al GCSE o titolo equivalente)

 

GLI ESAMI E L’ACCESSO ALL’UNIVERSITA’

General Certificate of Secondary Education (GCSE)

Il General Certificate of Secondary Education (GCSE) introdotto nel 1988, ha sostituito gli esami in precedenza denominati GCE O-level e Certificate of Secondary Education (CSE). Il GCSE è amministrato da sette Commissioni d’esame autonome nel Regno Unito che si attengono a criteri nazionali. L’esame si sostiene alla fine dell’istruzione scolastica secondaria di solito all’età di 16 anni ed il numero e la scelta delle materie dipendono dalle capacità dello studente. Ciascuna materia è oggetto di un esame a sè che può essere superato, a prescindere dall’esito degli altri esami. Il superamento di questi esami dà accesso a determinati impieghi e all’iscrizione a corsi professionali, ma da soli non costituiscono titolo di ammissione all’università.

General Certificate of Education: GCE Advanced Level (GCE A level) e GCE Advanced Supplementary (GCE AS level)

Il General Certificate of Education Advanced Level comunemente denominato A-level, è sostenuto da studenti con un buon curriculum scolastico, all’età di 18 anni. A questa età, lo studente di solito si specializza nelle materie fondamentali per il corso di Laurea a cui aspira ad accedere. Due o più materie superate a questo livello costituiscono titolo necessario per l’ammissione universitaria. In considerazione dell’esistenza del numero chiuso presso le università inglesi a nessuno è concesso il diritto automatico d’iscrizione.

 

GCE Advanced Supplementary (GCE AS level)

 

Gli Advanced Supplementary sono stati introdotti nel 1987 per ampliare la scelta di materie offerta dal GCSE oltre alla tradizionale divisione fra materie scientifiche ed umanistiche, offrendo così agli studenti la possibilità di combinare studi anche divergenti. Essi richiedono la metà di ore di studio e di insegnamento rispetto all’Advanced e due AS sono considerati equivalenti ad un Advanced per quanto concerne l’iscrizione all’università.

 

International Baccalaureate

 

Alcune scuole preparano all’International Baccalaureate in alternativa agli A levels. E’ un esame riconosciuto a livello internazionale che si sostiene all’età di 18 anni. Permette l’ammissione alle università.

 

STUDIARE NEL REGNO UNITO – REQUISITI PER GLI ITALIANI

L’esame di stato conseguito dallo studente italiano, di solito, è considerato di solito equivalente agli A levels per chi desidera fare domanda di ammissione ad un’università britannica. Si prega di tenere in considerazione che le università britanniche sono a numero chiuso e l’entrata non è garantita

Trascorrere un periodo di studio presso una scuola britannica

I ragazzi italiani possono decidere di trascorrere un periodo di studio presso una scuola britannica senza perdere l’anno scolastico. Il Testo Unico sulla scuola n. 297/94, art.192, consente l’iscrizione ai giovani provenienti da un corso all’estero senza perdere l’anno, previa un’eventuale prova integrativa su alcune materie indicate dal consiglio di classe. La “Circolare del Ministero della Pubblica Istruzione n. 181 del 17.3.1997” sottolinea il valore dell’esperienza di studio all’estero e prevede che il Consiglio di Classe acquisisca direttamente dalla scuola straniera i risultati degli studi compiuti dagli studenti all’estero.

 

Alcuni stralci:

I soggiorni individuali di studio possono realizzarsi anche sulla base di iniziative di singoli alunni. Le esperienze di studio compiute all’estero da alunni italiani delle scuole secondarie di II grado, attraverso i soggiorni individuali, sono valide per la riammissione nella scuola di provenienza e sono valutate, ai fini degli scrutini, sulla base della loro coerenza con gli obiettivi didattici previsti dai programmi di insegnamento italiani.

A tale scopo, per un preliminare giudizio sul programma di studio, il Consiglio di classe competente acquisisce informazioni relativamente ai piani e ai programmi di studio che l’alunno medesimo intende svolgere …

Al termine del periodo di studi all’estero, che non può avere durata superiore ad un anno scolastico …., il Consiglio di classe competente, visto l’esito degli studi compiuti presso la scuola straniera e il risultato di un eventuale prova integrativa, delibera circa la riammissione di detto alunno“.

 

Normalmente il penultimo anno delle scuole superiori è quello che può essere trascorso all’estero con il minimo disagio e maggior risultato. Con il supporto di Alce scoprite quanto sia facile permettere ai Vostri ragazzi questo tipo di indimenticabile esperienza. Vi seguiremo in ogni fase preliminare, burocratica, amministrativa, durante tutta la permanenza , nelle relazioni con i college stranieri, in ogni momenento fino al rientro.